La Santa Croce chiede il concordato preventivo: troppi debiti, soprattutto con il Fisco

Canistro. La società di acque minerali Santa Croce chiede il concordato preventivo. La società del patron Camillo Colella, dal 27 gennaio scorso in carcere con l’accusa di bancarotta fraudolenta non sarebbe più in grado di soddisfare le proprie obbligazioni regolarmente a causa di ingenti debiti, soprattutto nei riguardi del Fisco. San Valentino al Rifugio Val … Leggi tutto La Santa Croce chiede il concordato preventivo: troppi debiti, soprattutto con il Fisco